La Riserva Naturale
del Mont Mars

380 ettari di natura da vivere

Scopri di più

Vivi un'esperienza in Riserva

La Riserva Naturale Regionale del Mont Mars è una piccola perla delle Alpi all’inizio delle Valle del Lys.
Al suo interno è raccolto tutto ciò che può offrire la natura d’alta montagna: fitti boschi, imponenti vette, verdi praterie alpine, laghi cristallini e zone umide ricche di flora preziosa.
La cima più alta è proprio il Mont Mars che si erge sopra un paesaggio di pietraie e pareti scoscese dominando l’area con la sua imponente piramide di 2600 metri.

Nella Riserva, natura, storia e tradizione si mescolano in 380 ettari di estensione. Tutta l’area è percorsa da una ricca rete di sentieri, testimoni di un’economia agropastorale basata sulla transumanza estiva delle mandrie verso gli alpeggi e dei rapporti tra le valli che hanno caratterizzato l’economia valdostana per secoli. Da oltre quattrocento anni, il territorio della Riserva è attraversato anche dalla famosa processione religiosa da Fontainemore porta al Santuario di Oropa.

0
L'anno di istituzione
0
Gli ettari di estensione
0
Il dislivello positivo
0
L'altitudine massima

Regalati un'esperienza indimenticabile

Dai inizio alla tua avventura

Che tu voglia partire alla scoperta di limpidi specchi d’acqua, trascorrere una giornata rilassante sulle ciaspole o affrontare escursioni più impegnative verso le vette, nella Riserva Naturale del Mont Mars ti aspetta una vasta scelta di percorsi in tutte le stagioni.

Vuoi passare una notte nel cuore della Riserva? Il Rifugio Barma ti aspetta a 2047 metri sulle sponde del lago.

Scopri il Centro Visitatori

Un assaggio di natura al Centro Visitatori della Riserva

A pochi metri dalla regionale SR 44, il Centro Visitatori è un invito a esplorare un ambiente ricco di suggestioni come quello della Riserva Naturale del Mont Mars e del comune di Fontainemore.
Al suo interno puoi ottenere indicazioni utili, ricevere materiale informativo e visitare le due esposizioni permanenti. La prima riproduce alcuni frammenti di natura della Riserva con riproduzioni di alcuni ambienti tipici dell’area protetta mentre la seconda è dedicata alla secolare Processione di Oropa.

Scopri il Centro Iniziative didattiche

La Fauna nella Riserva

Nei sentieri che attraversano la Riserva, a seconda della stagione, puoi incontrare specie tipiche delle zone alpine come la marmotta, il camoscio, la lepre variabile, il cinghiale, il fagiano di monte e la pernice bianca. Nelle zone umide e lacustri puoi avvistare anche la Rana temporaria, il Salmerino e il Merlo acquaiolo.
Per l’aquila reale la Riserva costituisce un territorio di caccia ma altri rapaci popolano questi cieli come lo sparviere e il gheppio.

Marmotta

Visibile in quota, in particolare tra le rocce nelle pietraie.

Camoscio

Visibile a quote elevate, sui costoni rocciosi.

Stambecco

Diffuso a quote elevate, nei costoni rocciosi.

Cervo

Diffusi nei boschi e in particolare nella zona dell'Alpe Crest.

Rana temporaria

Visibile sulle sponde dei laghi Lei Long e della Barma.

Culbianco

Facilmente osservabile nelle zone dei laghi.

Merlo acquaiolo

Visibile lungo i torrenti e nei laghetti.

Civetta nana

Rapace notturno osservabile nei boschi di conifere.

Pernice bianca

Avvistabile sul versante Nord del Mont Mars.

Fagiano di Monte

Avvistabili in zone con bassi arbusti e cespugli, come mirtilli e rododendri.

Codirosso spazzacamino

Facilmente osservabile nelle zone dei laghi.

Lupo grigio

Difficilmente visibile nelle ore diurne.

La Flora nella Riserva

L’area della Riserva Naturale del Mont Mars è ricca di vegetali molto differenti grazie alla varietà degli ambienti custoditi nel vallone delimitato dal torrente Pacoulla. La parte bassa della Riserva ospita ampie foreste di larici e latifoglie interrotte da zone ricche di arbusti come rododendri, mirtilli e profumati ginepri nani.

Più in alto, tra le pietraie e i tratti adibiti a pascolo, nella stagione estiva non è raro scorgere la Genziana porporina, l’Arnica montana, la Nigritella e il Giglio di monte. Passeggiando nella zona del Lei Long, a ridosso dell’alpeggio, puoi osservare il Doronico Austriaco e il Semprevivo a fiori grandi, oltre al Ranuncolo acquatico e al Coltellaccio natante che galleggiano sulle calme acque del laghetto.

Erioforo rotondo

Visibile nelle zone umide intorno ai laghi Lei Long, Barma e Torretta.

Giglio di monte

Diffuso nei pendii soleggiati soprattutto nei pressi del Lago della Barma

Betonica densiflora

Diffusa nei pendii soleggiati. È visibile lungo il tragitto tra i laghi Lei Long e il Lago della Barma.

Coltellaccio natante

Vegetazione acquatica che galleggia sui laghi Lei Long.

Ranuncolo acquatico

Vegetazione acquatica che galleggia sui laghi Lei Long e della Barma.

Arnica montana

Fiore tipico delle zone adibite a pascolo.

Genziana porporina

Fiore tipico delle zone adibite a pascolo.

Semprevivo fiori grandi

Diffuso nelle pietraie, in particolare vicino agli alpeggi dei laghi Lei Long.

Camedrio alpino

Diffuso nella zona del Colle Gragliasca e nei pressi del Lago della Barma

Doronico austrico

Diffuso nelle pietraie, in particolare vicino agli alpeggi dei laghi Lei Long. Raro in Valle d'Aosta.

Stella alpina

Visibile nella zona del Colle Gragliasca.

Campanula incisa

Tipica di una ristretta zona delle Alpi Occidentali, è visibile tra le rocce e le pietraie.

Pianifica la tua vacanza a Fontainemore

Pianifica ora