un Paradiso da vivere, un Paradiso dove vivere!!

sito in lingua italiana
site en langue Française
web sit in english language
deutch

Fontainemore - comune della Valle d'Aosta
logo della Riserva Naturale del Mont Mars
Home page :: Contatti :: Mappa sito  
immagini del paesaggio

1 Punta Prial

Partenza:
Fontainemore 760 m (Cara 1182 m)
Arrivo:
Punta Prial 2423 m
Dislivello:
1663 m (oppure 1241 m)
Tempo di percorrenza:
5,30 ore (4 ore da Cara)

Descrizione
SentieroE’ possibile partire dal capoluogo, lasciando l’auto in uno dei parcheggi comunali. Dopo aver attraversato il ponte medievale sul torrente Lys e la piazzetta antistante la chiesa, si imbocca il sentiero contrassegnato con il segnavia n. 1 che sale, con ripidi scalini, fino al villaggio di Borney. Da qui si prosegue verso la frazione Cara, punto che è possibile raggiungere anche in auto, risparmiando circa 1 ora e 30’ di cammino.
Il sentiero continua nel bosco per un tratto abbastanza ripido fino alla località Châteroux. Si prosegue, voltando leggermente verso destra, fino alla cappella di Coulot e, salendo ancora, si arriva al villaggio di Kiry, dove si trova la cappella di San Pietro in vincoli, forse la più antica presente sul territorio comunale. Qui tra larici radi, il tracciato, finalmente più dolce, prosegue verso gli alpeggi di Ceve e Chalasc. Il sentiero, nuovamente più ripido conduce poi agli alpeggi Nantrè e Prial, di proprietà comunale. Nell'ultimo tratto il sentiero, poco visibile, attraversa i pascoli più alti e porta verso il Colle Prial, riconoscibile da una croce. Seguendo la cresta si giunge alla punta omonima, da dove è possibile proseguire verso Perloz e Issime.

Caratteristiche
Sentiero caratteristico con scalini in pietra e muretti di bordura. Si attraversano dapprima i pascoli del villaggio di Cara, poi un bosco misto di Larici, Abeti, Betulle, Ontani e Castagni con un ricco sottobosco. Nei pressi di Coulot dominano le radure di prati a pascolo con chiazze di Ginestra e fioriture di Viola calcarata. Kiry è un bel villaggio dove sono presenti alcuni rascards con i "funghi" in pietra. Superato Chalasc inizia il dominio degli ampi pascoli con vegetazione caratterizzata da radi Larici, Ginepri e Rododendri. La fauna è quella tipica alpina: Scoiattoli, Volpi, Tassi, Marmotte e Caprioli; sulle creste volteggiano Rondoni alpini e Aquile. La vista spazia sul versante sinistro di Fontainemore con le sue frazioni e il Vallone del Vargno, mentre dal Col Prial si gode di un bel panorama sul Vallone di S.Grato, il Col Dondeuil e le Dames di Challant.