un Paradiso da vivere, un Paradiso dove vivere!!

sito in lingua italiana
site en langue Française
web sit in english language
deutch

Fontainemore - comune della Valle d'Aosta
logo della Riserva Naturale del Mont Mars
Home page :: Contatti :: Mappa sito  
immagini del paesaggio

2D Mont Mars

Partenza:
Pian dou Coumarial 1450 m (Fontain. 760 m)
Arrivo:
Mont Mars 2600 m
Dislivello:
1150 m (oppure 1840 m)
Tempo di percorrenza:
4,30 ore (oppure 6,30 ore da Fontainemore)

Descrizione

il Monte Rosa visto dal Mont MarsDa Pian dou Coumarial si imbocca la pista interpoderale e la si percorre per circa 300 metri fino alla palina con il segnavia 2D; si prosegue sulla destra inoltrandosi sul sentiero che attraversa un fitto bosco di abeti e larici e in circa 45 minuti porta all’alpeggio di Creux.

Attraversata la pista interpoderale si prosegue fra i pascoli attorniati da cespugli e arbusti e dal tipico sottobosco di mirtilli e rododendri. In altri 45 minuti circa si raggiunge l’alpeggio di Pian dou Juc, che funge da spartiacque tra il vallone del Vargno e quello del Bouro.

Punta del M. MarsDa qui il percorso diventa decisamente più impegnativo e per raggiungere la vetta del Mont Mars occorre seguire scrupolosamente i segnavia.
Per il ritorno è possibile scendere sul sentiero contrassegnato dal 3 A (Rifugio Coda).

Caratteristiche
Il primo tratto del percorso permette di scoprire alcuni tra gli alpeggi più importanti del territorio comunale e lunghi tratti di lariceto. Da Creux a Pian dou Juc, a partire da inizio giugno, è possibile ammirare un’imponente fioritura di rododendri. Di qui il sentiero continua sempre più stretto e impervio fino a diventare in certi punti una leggera traccia. Se si sale nelle prime ore del mattino è probabile l’incontro con Camosci, Galli forcelli, Marmotte, Pernici bianche e, talvolta, Stambecchi.
Arrivati in vetta, tempo permettendo, la vista davvero superba spazia dal Monviso al Gran Paradiso, al Monte Bianco, al Gran Combin, al Cervino, a tutto il gruppo del Rosa e alle Alpi biellesi, ai piedi delle quali si estende la pianura fino al Vercellese.