un Paradiso da vivere, un Paradiso dove vivere!!

sito in lingua italiana
site en langue Française
web sit in english language
deutch

Fontainemore - comune della Valle d'Aosta
logo della Riserva Naturale del Mont Mars
Home page :: Contatti :: Mappa sito  
immagini del paesaggio

3 Col de Carisé – Rifugio Coda

Partenza:
Pian dou Coumarial 1450 m (Fontainemore 760 m)
Arrivo:
Col de Carisé - Rifugio Coda 2280 m
Dislivello:
830 m (oppure 1520 m)
Tempo di percorrenza:
3,30 ore (ore 5,00 da Fontainemore)

Descrizione
Cartina sentiero 3Se si inizia l’escursione dal capoluogo occorre seguire il segnavia n.3, con partenza in prossimità del Centro Visitatori del Mont Mars. Si segue il sentiero che costeggia il piccolo cimitero salendo abbastanza dolcemente fino all’edicola votiva mariana e prosegue sulla destra verso il bel ponticello in pietra sul torrente Verney. Superato il borgo di Bercé la mulattiera si fa più ripida e attraverso un fitto bosco di castagni in circa mezzora raggiunge il villaggio di Chuchal, dove è possibile sostare per ammirare l’architettura tipica e la cappella dedicata a S.Defendente, risalente al 1683. Proseguendo lungo alcuni ripidi tornanti si arriva al villaggio di Thea (Tiò). Il sentiero prosegue ancora e tocca i borghi sparsi di Chardounoy, Pion, Lasabié, dove incrocia una pista interpoderale e giunge all’alpeggio di Vercosa. Chi desidera invece accorciare il percorso, può raggiungere Coumarial in auto e seguire da qui il segnavia 3, che attraverso una bella faggeta raggiunge Vercosa.
Qui si prosegue sulla destra sotto la strada interpoderale per un tratto quasi pianeggiante e, attraversato il torrente Gouglias, ci si inerpica nuovamente per una ripida scalinata. Incontrato un secondo torrente (Serafredda) ci si trova di fronte ad un bivio. Imboccando il sentiero sulla sinistra si può raggiungere direttamente il Mont Mars passando dall’alpeggio Serafredda e dal lé Goudin (vedi itinerario 3A). Proseguendo invece sulla destra, il sentiero entra in un vallone procedendo a mezza costa e tocca l’alpeggio di Carisé. Il Rifugio Coda si raggiunge passando dal Col de Carisé, riconoscibile dalla croce in legno, e deviando a sinistra.

Caratteristiche
L’itinerario offre numerose attrattive dal punto di vista paesaggistico e naturalistico. Nel tratto da Coumarial a Carisé si incontra un bosco rado di Larici, Betulle e Ontani verdi con sottobosco di Rododendri e Mirtilli interrotti da ruscelli e macereti. Nei pressi della cascata, in corrispondenza del bivio che conduce direttamente al M. Mars, si possono osservare le fioriture del Giglio di monte e della Campanula incisa. Presso gli alpeggi del vallone di Carisé spiccano il Rabarbaro alpino e lo Spinacio selvatico e sulla destra si vede in lontananza ciò che rimane del lago di Carisé. Nell'ultimo tratto il paesaggio diventa ancora più aspro con pietraie e grossi massi. Oltre si procede sulla cresta erbosa fino al Rifugio Coda, scorgendo in basso il Lago Mountagnet.