un Paradiso da vivere, un Paradiso dove vivere!!

sito in lingua italiana
site en langue Française
web sit in english language
deutch

Fontainemore - comune della Valle d'Aosta
logo della Riserva Naturale del Mont Mars
Home page :: Contatti :: Mappa sito  
immagini del paesaggio

1B Breuil – Colle Marmontana

Partenza:
Capoluogo 760 m (Farettaz 1130 m)
Arrivo:
Breuil 2150 m
Dislivello:
1390 m. (oppure 1020 m)
Tempo di percorrenza:
5,00 ore (ore 4,00 dalla frazione Farettaz)

Descrizione
Cartina percorso 1BDal capoluogo fino all’edicola votiva di Pianpervero si segue il segnavia n°2. Qui si svolta a destra sul sentiero contrassegnato dal segnavia 1B. Inoltrandosi in un bosco di castagni si giunge in breve al ponte in pietra di Linguissot e salendo per altri 20 minuti circa si raggiunge il caratteristico villaggio di Farettaz. Si arriva fino davanti alla cappella e si prosegue verso destra in direzione delle case sovrastanti il borgo. E’ possibile, in alternativa, raggiungere Farettaz in auto, e cominciare da qui l’escursione. Si procede dunque sulla ripidissima mulattiera fino a Mouliné, dove è possibile ammirare alcuni esemplari di antichi rascards ben conservati. Superato il piccolo borgo la mulattiera attraversa un bosco di abeti e larici per arrivare in circa mezzora a Azaré; senza entrare nel villaggio, tenendosi a sinistra si sale ancora fino agli alpeggi di Prè. Qui il sentiero si fa più dolce e con un falsopiano conduce ai piedi dell’alpeggio Breuil, per raggiungere il quale occorre percorrere un ultimo tratto di ripida salita verso sinistra. Per salire invece all’alpeggio di Pére Bionche bisogna, giunti ai piedi del Breuil, proseguire sul sentiero principale per immettersi sul tracciato dell’Alta Via (a Marmontana).

Caratteristiche
Il villaggio di Farettaz, più volte citato in varie riviste specializzate (vedi ad es. Bellitalia) merita sicuramente una sosta. La cappella dedicata a San Lorenzo, a strapiombo sulla valle del Lys, e molti edifici del borgo risalgono al ‘600. E’ possibile visitare il mulino e il forno frazionali, interessanti esempi della civiltà agro-pastorale. Tutto il percorso è altamente panoramico, in particolare da Mouliné ad Azaré, punto da cui è possibile abbracciare con un solo colpo d’occhio la vallata da Gaby a Pont -St-Martin e oltre. L’alpeggio di Prè, ampio e ancora ben curato, ospita per oltre due mesi, più di un centinaio di capi di bestiame, mentre l’alpeggio di Breuil, il più ripido di tutto il territorio comunale, ma molto favorevole al pascolo, testimonia la tenacia dei montanari che da secoli utilizzano ogni fazzoletto di terra produttiva.